Striscia di Gaza, la morte di un bambino porta a 346 il numero delle vittime dell’assedio.

Gaza – Infopal. Fonti mediche hanno comunicato ieri il decesso di Mumen Munir Mohammad ar-Rifi (13 anni), residente nella città di Gaza.

Al ragazzino era stato vietato di partire per ricevere le cure negli ospedali all'estero.

Le fonti hanno confermato che i medici hanno tentato di salvargli la vita, ma la mancanza di medicine e attrezzature ospedaliere dovuta all'assedio hanno reso impossibile ogni intervento.

Con la sua morte il numero dei malati deceduti sale a 346.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.