Striscia di Gaza, la protesta anti-sionista degli ebrei ultra-ortodossi.


Gaza. Il 31 dicembre, membri del gruppo ebraico ultraortodosso Neturei Karta sono entrati nella Striscia di Gaza, insieme all'organizzazione Codepink (parte della Gaza Freedom March) per protestare contro l'assedio e commemorare il primo anniversario della Piombo Fuso.

Neturei Karta è un movimento ebraico che ritiene la creazione dello stato di Israele sulla terra palestinese, nel 1948, va contro la legge santa ebraica. 

La delegazione, guidata da Rabbi Yisroel Dovid Weiss, di New York, ha raccontato ai giornalisti che è fondamentale che i palestinesi di Gaza capiscano che “la loro terribile tragedia” (l'Operazione Piombo Fuso, ndr) non è in nome del giudaismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.