Striscia di Gaza, l’artiglieria israeliana spara contro gruppo di palestinesi: ucciso un combattente dei Crp. Ferito un altro uomo.

Gaza – Infopal. Fonti mediche palestinesi hanno reso noto che questa mattina, nel nord di Beit Lahiya, nella Striscia di Gaza settentrionale, in diversi attacchi, l'artiglieria israeliana ha ferito due cittadini palestinesi. Di cui uno sarebbe poi deceduto.

Il nostro corrispondente ci ha riferito che i carrarmati israeliani hanno sparato due proiettili di artiglieria contro un gruppo di lavoratori palestinesi che stavano raccogliendo rottami vicino all'ex insediamento di Doghit, a nord di Beit Lahiya. Due di loro sono stati feriti e trasportati all'ospedale “Kamal Odwan”, nel nord della Striscia.

Un altro bombardamento, riferiscono le agenzie Maan e Palestine.info, ha invece colpito un gruppo di combattenti appartenenti alle Brigate Salah ad-Din, ala armata dei Comitati di Resistenza popolare (PRC), a Beit Lahiya.

Abu Atayam, portavoce delle Brigate, ha dichiarato che Muhammad Ghabein, 20 anni, è stato ucciso mentre si trovava in “missione di ricognizione”, cioè, mentre monitorava le attività militari israeliane al confine con Gaza.

Fonti all'interno dell'ospedale “Kamal Odwan” hanno riferito che il secondo palestinese ferito si trovava a al-Qaraya al-Badawiya, o Umm An-Nasser, una cittadina nel nord di Beit Lahiya, nei pressi degli impianti di depurazione delle acque reflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.