Striscia di Gaza, le forze di occupazione israeliane uccidono 3 pescatori

Gaza – InfoPal. Questa mattina tre pescatori palestinesi della Striscia di Gaza sono stati uccisi dalle forze d’occupazione israeliane.

E’ accaduto al largo delle coste all’altezza di Beit Lahiya, a nord del territorio assediato. Nelle prime dichiarazioni, i militari israeliani hanno sostenuto di aver aperto il fuoco contro alcuni combattenti palestinesi che tentavano di avvicinarsi all’insediamento di Netiv Hasara i quali per questo sarebbero stati freddati nei pressi della colonia evacuata di Doget.

I corpi delle tre palestinesi sono stati trasferiti all’ospedale Kamal ‘Adwan. L’identificativo delle vittime è giunto dal portavoce dei servizi medici locali, Adham Abu Salmiyah: Jihad Fathi Khalaf, di 21 anni, Ashraf ‘Abdel Latif Iqtifan, di 29 e Tala’at ar-Rawwag di 25. Tutti pescatori.

Testimoni oculari hanno raccontato di aver sentito intensi colpi di mitragliatrici dagli elicotteri intorno alle 3 del mattino.

Elisa Gennaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.