Striscia di Gaza, l’esercito di occupazione uccide un lavoratore palestinese

Gaza – InfoPal. Oggi a mezzogiorno, un lavoratore palestinese è stato ucciso dai colpi sparati dall'esercito israeliano, a ovest della città di Beit Lahiya, nel nord della Striscia di Gaza.

Secondo fonti mediche – ci ha spiegato il nostro corrispondente -, la vittima, che avrebbe circa 20 anni, è stata raggiunta da proiettili in diverse parti del corpo. 

Testimoni oculari hanno raccontato che il giovane era seduto su un carro trainato da un asino, e si stava recando nella zona ovest del villaggio di al-Madhkura, per la raccolta di materiali di risulta, quando è stato colpito dai proiettili israeliani, e ucciso.

I raccoglitori di materiali edili di scarto – una delle attività lavorative nella Striscia di Gaza sotto assedio – sono quotidianamente esposti alla violenza delle forze di occupazione d'Israele. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.