Striscia di Gaza, proseguono gli attacchi israeliani. Proiettili d’artiglieria uccidono lavoratore e ne feriscono altri tre

Gaza – InfoPal. Oggi pomeriggio, a Beit Hanun, nel nord della Striscia di Gaza, un lavoratore palestinese è stato ucciso e altri tre sono stati feriti dai colpiti sparati dalle forze di occupazione israeliane. 

Il nostro corrispondente ha spiegato che i militari israeliani hanno sparato proiettili di artiglieria contro un gruppo di operai addetti alla raccolta di materiali edili di scarto, 

Nell'attacco è rimasto ucciso  Amjad Az-Za'anin, 20 anni, mentre gli altri tre lavoratori sono stati feriti dalle schegge del missile.

Nella mattinata, le truppe israeliane hanno assaltato le aree settentrionali e meridionali della Striscia, ma sono state ostacolate dalla resistenza palestinese, che ha lanciato congegni esplosivi contro i corazzati.

L'esercito di invasione ha sparato contro le case e le fattorie palestinesi, a est di Beit Hanun. 

A Rafah, le brigate dei Comitati di Resistenza popolare hanno lanciato cinque colpi di mortaio contro le truppe israeliane.

Sempre oggi, le brigate Qassam, ala militare di Hamas, hanno reso noto che uno dei suoi combattenti, Zaher Jarghun, di 23 anni, è morto mentre si trovava in “missione” a Khan Yunis.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.