Su Gaza si sta abbattendo un missile al minuto. Numerosi i feriti e le persone in preda al panico e al terrore.

Oggi pomeriggio, tre palestinesi residenti a Beit Lahiya sono stati feriti dai bombardamenti dell’artiglieria israeliana a nord e a est della Striscia di Gaza. I feriti sono stati trasferiti all’ospedale Kamal Odwan. Majdi Ghaban, 25 anni, è stato ferito da frammenti di artiglieria che lo hanno colpito alla testa, mentre Hani Sha’aban, 25, e Ahmad Badir, 35, sono stati ricoperti di schegge in tutto il corpo.
Sette palestinesi sono svenuti e sono stati ricoverati in ospedale: sono stati sopraffatti da panico e terrore causati dall’esplosione di decine di missili israeliani caduti nell’area residenziale di Al-Badawiyah. Le bombe cadono al ritmo di una al minuto e stanno terrorizzando gli abitanti del villaggio.

Esplosioni fragorose scuotono regolarmente la Striscia di Gaza: i missili sono laciati dalla postazione militare israeliana del valico di Al-Mintar o Karni Crossing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.