Subito dopo il fallimento dei negoziati con Hamas, Abbas incontra inviati di Olmert.

Poco dopo aver annunciato che i colloqui sul governo di unità nazionale con Hamas erano falliti, il presidente dell’Anp, Mahmoud Abbas, ha incontrato due interlocutori israeliani inviatigli dal premier israeliano Ehud Olmert per costruire la strada per un incontro tra i due leader. Questo è quanto ha rivelato oggi il quotidiano israeliano Haaretz.

Il giornale ha scritto che i due emissari di Olmert, Yoram Turbowicz, il capo dell’ufficio politico, e Shalom Turjeman, consigliere politico del premier, si sono incontrati segretamente con il presidente dell’Anp e i suoi collaboratori, domenica, a Ramallah.

L’incontro aveva lo scopo di sondare le intenzioni di Abbas dopo il fallimento dei negoziati con Hamas, e di chiarire se Israele concederà a un esercito di 2000 uomini armati della forza Badr, di stanza in Giordania, e fedeli a Abbas, di dispiegarsi nella Striscia di Gaza.

Durante una telefonata intercorsa tra Abbas e Olmert, il primo avrebbe chiesto al secondo di liberare il leader di Fatah prigioniero, Marwan Al-Barghouthi. Olmert avrebbe risposto che ciò sarebbe possibile solo con la liberazione del soldato Gilad Shalit.

I due avrebbero anche discusso della visita anticipata del Segretario di Stato Usa Condoleezza Rice e del summit Abbas-Olmert non ancora in calendario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.