Svedesi chiedono l’arresto di Mofaz per crimini di guerra

Stoccolma – Pic. Decine di svedesi hanno manifestato mercoledì scorso di fronte
all’istituto svedese per le relazioni internazionali contro la visita dell'ex capo di stato maggiore dell'esercito israeliano, Shaul Mofaz.

I dimostranti, che si sono radunati mentre Mofaz stava rilasciando un discorso all’istituto, hanno issato un manifesto con cui chiedevano il suo arresto per i crimini di guerra e contro l’umanità durante le guerre
israeliane a Gaza e in Libano.
Uno di questi cartelli riportava la scritta: “L’assassino Mofaz ricercato dalla giustizia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.