Tel Aviv accusa il Venezuela di fornire ‘documenti falsi’ agli iraniani per agevolare la loro circolazione in America Latina.

 
Nasera – Infopal. U
na responsabile israeliana di spicco accusa il Venezuela di fornire “documenti falsi” agli iraniani, al fine di facilitare i loro movimenti in Sudamerica.

La donna sostiene che gli iraniani “grazie a questi documenti, non hanno bisogno di chiedere il visto per entrare in qualsiasi altro paese della regione, e nessuno sa che cosa stanno facendo”. come ha detto.
L'accusa è emersa durante un’intervista condotta dall’agenzia stampa della comunità ebraica in Argentina al vice direttore generale del ministero degli Affari esteri per l'America Latina, Dorit Shavit, che accompagna il ministro degli Esteri israeliano, Avigdor Lieberman, nel suo attuale tour in America Latina.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.