Tempo supplementare a Netanyahu per la formazione del governo israeliano.

 

Gerusalemme – Infopal. Ieri, il capo del Likud, Benjamin Netanyahu, incaricato di formare il nuovo governo israeliano, ha ottenuto un “tempo supplementare” di due settimane, concesse dalla legge, per convincere il partito laburista a entrare a far parte della sua coalizione.

Nonostante abbia la possibilità di allearsi con gruppi di estrema destra che gli garantirebbero la maggioranza, Netanyahu intende formare una coalizione con una base più stabile nel caso dovessero proseguire le trattative con i palestinesi, patrocinate dagli Stati Uniti.

Ehud Barak, capo del partito laburista e ministro della difesa chiederà al comitato esecutivo del partito di permettere la partecipazione nel governo di Netanyahu. Il Labour potrebbe votare questa richiesta la settimana prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.