Tre film di registe palestinesi in lizza per il festival di Aljazeera a Doha

Gaza – Infopal. Tre film prodotti dal Centro delle questioni della donna a Gaza partecipano alle fasi di qualificazione del festival di Aljazeera che si tiene a Doha ogni anno, e al quale partecipano media di tutto il mondo arabo.

I tre film palestinesi sono: “Nozze”, di Najah 'Awdallah; “Ancora profugo”, di Nabila Mabruk; “Tra riso e lacrime”, di Samah al-Bayyoumi. Tutte e tre le registe sono state formate nel quadro di un apposito programma svoltosi nel Centro per le questioni della donna.

I'timad Washkh, coordinatrice del programma, ha espresso tutta la sua felicità per il fatto che i tre film sono giunti fino all'ultima fase eliminatoria, poiché si tratta di un ottimo risultato per le registe palestinesi, in specie per le debuttanti.

Ha poi osservato che è la prima volta che al festival di Aljazeera partecipano registe della Striscia di Gaza, malgrado tutte le difficoltà vissute in quella parte di Palestina.

I tre film candidati sono già stati presentati al festival locale “Con gli occhi delle donne”, organizzato dal Centro per le questioni della donna alla fine dell'anno scorso. Si è trattato del primo festival che ha mostrato film diretti per intero da donne, nei quasi sono stati trattati problemi specificatamente femminili.

Il programma di produzione di film tenutosi nel Centro ha compreso la formazione di un certo numero di registe debuttanti a cura di registi professionisti e dalla lunga esperienza, con la supervisione del Centro stesso. Il risultato sono stati ben diciotto film, i quali, trattando questioni che interessano la donna, hanno partecipato a vari festival arabi ed internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.