Tre militanti delle Brigate Al-Quds uccisi da forze speciali israeliane.

Questa mattina, unità speciali israeliane hanno assassinato 3 palestinesi nel campo profughi di Jenin, tutti membri delle Brigate Al-Quds, l’ala militare del Jihad islamico.

Forze speciali vestite in abiti civili e a bordo di un’auto con targa palestinese sono entrate nel campo profughi di Jenin e hanno assassinato Muhammad Abu Nasah e Ashraf Sadi, delle Brigate Al-Quds, e il tassista, Ala’ Breiki, che li stava trasportando.

Testimoni oculari hanno raccontato che i soldati travestiti hanno dato vita a un inseguimento per le strade del campo profughi, e quando i due militanti erano ormai convinti di aver seminato l’auto, un’altra forza israeliana ha teso loro un’imboscata: Ne è nato uno scontro, e i due, con l’autista, sono stati colpiti a morte.

30 veicoli militari israeliani hanno invaso il campo, appoggiati da elicotteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.