Tregua nella Striscia, governo Haniyah: Israele non rispetta gli accordi.

Gaza – Infopal. Il governo Hamas della Striscia di Gaza ieri ha accusato Israele di aver "rinnegato" gli accordi per la tregua avviata il 19 giugno scorso, mantenendo chiusi i valichi.

Il governo di Ismail Haniyah ha tuttavia ribadito che le fazioni continuano a rispettare il patto, ma che "il rifiuto di far entrare merci all’interno dell’area costiera assediata è una prova che Israele sta violando i termini degli accordi".

Si è poi rivolto all’Egitto affinché si assicuri che Israele rispetti la tregua e apra i valichi.

In queste settimane di "tregua", le forze di occupazione israeliane hanno commesso quotidiane aggressioni contro la Striscia di Gaza e i suoi abitanti, sparando contro contadini e pescatori.

Da parte loro, alcune fazioni palestinesi hanno continuato a lanciare razzi artigianali contro i territori israeliani, nonostante il cessate il fuoco richiesto dal governo della Striscia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.