Tribunale israeliano respinge ricorso del Segretario del Fplp.

Il Tribunale di Beersheba ha respinto il ricorso presentato dall’avvocato del Segretario del Fronte popolare per la liberazione della Palestina – Fplp, Ahmed Saadat, riguardante la cancellazione del regime detentivo d’isolamento.

 

Egli aveva chiesto che Saadat venisse trasferito in un’altra cella con altri compagni detenuti.


Così, anziché terminare, il regime d’isolamento è stato prolungato dal giudice per altri sei mesi.


Il 28 dicembre 2008 Saadat è stato condannato a 30 anni per il suo presunto coinvolgimento nell’assassinio dell’ex ministro del Turismo israeliano, Rehavam Zeevi.

Zeevi venne ucciso all’Hotel Hyatt di Gerusalemme il 17 ottobre 2001.

Israele ritiene Saadat responsabile delle azioni condotte dal Fplp, descritto da Israele come una “organizzazione terroristica illegale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.