Turisti israeliani sempre più incivili.

Israele:”Nostri turisti maleducati”

“Sono sempre più incivili in Italia”

Desta crescente imbarazzo in Israele il comportamento non sempre esemplare mantenuto da turisti israeliani in alberghi e ristoranti in Italia. La situazione – scrive il quotidiano Yediot Ahronot – è giunta al punto che in alcuni alberghi vengono adesso stilate regole puntigliose di comportamento, in ebraico, allo scopo di avvertire gli escursionisti israeliani che danni ed intemperanze saranno puniti.

Un operatore turistico israeliano ha riferito al giornale che in alcuni ristoranti la presenza di turisti israeliani non è più gradita perché “spostano i tavoli a piacimento per sedere accanto agli amici” e respingono in cucina pietanze da loro ordinate per errore, non avendo ben compreso il menu in italiano. Yediot Ahronot cita ad esempio un albergo di Verona che vieta agli escursionisti israeliani l'ingresso con borse nella sala da pranzo dopo aver constatato che durante la colazione molti di loro preparano quantità “industriali” di panini (necessari per sfamarsi durante la giornata) e svuotano sistematicamente i cestini della frutta.

Alcune ville in Toscana, incalza il giornale, sono adesso restie ad ospitare escursionisti israeliani avendo subito danni e vandalismi. In un'intervista alla radio militare, una guida turistica israeliana attiva da anni in Italia, ha confermato di aver visto lui stesso turisti israeliani comportarsi in maniera molto impropria. Si tratta, a suo parere, di un fenomeno che riguarda strati sociali differenti e non solo quelli che rappresentano un turismo definibile “popolare” o si affidano a viaggi organizzati.

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo489126.shtml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.