Tutto pronto Gaza per la ‘Settimana della resistenza contro l’Apartheid israeliano’

Gaza – InfoPal. Sono giunti quasi al termine i preparativi della “Settimana della resistenza contro l'Apartheid israeliano”. 

Il programma della manifestazione, organizzata nella Striscia di Gaza, prevede una serie di eventi che si protrarranno dal 7 al 17 marzo. Si tratta di un evento di grande portata, la cui prima edizione – a livello internazionale – si era svolta nel 2005. 

L'attenzione generale sulla “Settimana della resistenza contro l'Apartheid israeliano” è molto alta, e tutti scommettono che, negli anni, sia destinata a crescere d'importanza nel ventaglio di iniziative del movimento internazionale di solidarietà con la Palestina. 

Nell'edizione scorsa vi avevano aderito oltre 40 città nel mondo mentre quest'anno saranno 100.
Così ha commentato la necessità di questo evento il Comitato dell'organizzazione di Gaza: “Svelare le pratiche d'occupazione del regime sionista e denunciare l'espansione coloniale della Palestina, la segregazione razziale alla base di dette pratiche israeliane (quindi l'Apartheid), e ancora, sensibilizzare i protagonisti sulla questione del boicottaggio dei prodotti e delle realtà israeliane”. 

Sono attesi ospiti di rilievo tra cui Na'im Jinah, attivista dal Sudafrica, 'Omar al-Barghouthi per il movimento di boicottaggio accademico e culturale di Israele, Ramzi Baroud scrittore, Lubna Musarwah, attivista dai Territori palestinesi occupati nel '48 e molti altri ancora. 

Inoltre, la “Settimana della resistenza contro l'Apartheid israeliano” sarà trasmessa in videoconferenza con numerose università europee, statunitensi e sudafricane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.