Tzipi Livni minaccia di attaccare di nuovo Gaza

<!–[if !mso]> <! st1:*{behavior:url(#ieooui) } –>

Tel Aviv – Infopal. Il Ministro per gli Affari Esteri, Tzipi Livni, ha avvertito che Israele è pronta a colpire nuovamente Hamas nella Striscia di Gaza, qualora dovesse continuare il lancio di missili.

In una dichiarazione alla radio pubblica israeliana rilasciata ieri prima d’incontrare il Sottosegretario americano Hillary Clinton, Livni ha detto: “Se Hamas non ha ancora capito il messaggio, allora si sottoporrà a un nuovo attacco”, riferendosi all’aggressione d’Israele contro la Striscia di Gaza che è durata tre settimane e avrebbe dovuto fermare il lancio dei missili, ma che ha lasciato sul campo più di 1.400 palestinesi morti e migliaia di feriti. Dall’inizio del cessate il fuoco, entrato in vigore il 18 gennaio, sono stati lanciati da Gaza circa 120 missili, mentre le forze israeliane non hanno mai smesso di bombardare la Striscia.

La Livni ha inoltre dichiarato che “gli aiuti alla Striscia di Gaza devono arrivare tramite l’Anp, perché Hamas è un’organizzazione illegale”, alludendo ai 4,5 miliardi di dollari promessi durante la conferenza di Sharm al-Shaikh per ricostruire la Striscia di Gaza e sostenere l’economia palestinese. Ha quindi proseguito: “Il mondo non riconosce Hamas e noi, da parte nostra, la combattiamo, ma rispettiamo il dialogo con le parti palestinesi munite di senso pragmatico”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.