Uccisa da soldati israeliani madre di 41 anni.

Questa mattina, una donna palestinese è stata uccisa e le sue due figlie ferite in un attacco armato delle forze di occupazione israeliane alla sua abitazione.
Fonti locali hanno riferito che i soldati israeliani hanno assaltato il sobborgo a est di Tulkarem con oltre 20 corazzati prima di circondare un edificio e di aprire il fuoco.

La sparatoria ha ucciso Itaf Yousef Zalat, 41 anni, e ha ferito le sue figlie Ahlam e Ansam. La madre è stata colpita alla testa da un proiettile. 

Testimoni locali hanno raccontato che l’assedio alla casa è durato almeno cinque ore, durante le quali i militari hanno continuato a sparare. Hanno anche usato un bulldozer per demolire parte dell’abitazione.
Hanno infine arrestato Iyad Al Mo’een, membro del Jihad Islamico di Tulkarem, con l’accusa di stare pianificando un attentato in alcune città israeliane.
Le forze israeliane hanno continuato a perquisire la casa con cani poliziotto e a sparare a casaccio contro tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.