Ucciso un palestinese da un scoppio di un ordigno nel campo profughi di Jabaliya.

Dal nostro corrispondente.

Gaza, 9/8/2006

Fonti mediche hanno riferito oggi che un palestinese è stato ucciso da un scoppio di un corpo strano nel campo profughi di Jabalia a nord della striscia di Gaza, non si sanno le cause dello scoppio o la provenienza.

Testimoni oculari hanno riferito che un grande scoppio ha scosso la zona della via della Mahatma nel campo profughi di Jabalia uccidendo un cittadino palestinese Imad Abdallah Sharatha 23 anni il suo corpo in brandelli è stato portato  all’ospedale Kamal Odwan di Bet Lahia .

I testimoni oculare hanno detto che Sharatha come sembra stava cercando di disinnescare  una bomba israeliana lasciata dall’esercito israeliano causando lo scoppio e la sua morte immediata, gli organi di sicurezza stanno indagando sull’accaduto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.