Ultimatum di Abbas al governo Hamas: o si pone fine alla crisi interna o sciolgo parlamento e governo.

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha dato al governo due settimane di tempo per porre fine all’attuale crisi interna che sta paralizzando ogni aspetto della vita palestinese. E ha dichiarato che userà i suoi poteri costituzionali, se necessario.

Queste sono le dichiarazioni più chiare riguardo il licenziamento dell’attuale governo e parlamento.

In una conferenza stampa congiunta con il ministro degli Esteri del Bahrain, Khalid Ibn Hamad Al-Khalifa, a Ramallah, Abbas ha aggiunto che "noi prendiamo seriamente in considerazione la questione della formazione di un nuovo governo entro due settimane". E ha sottolineato che il dialogo sulla composizione del nuovo esecutivo è stato messo a lato da Hamas dall’11 settembre.

Per ciò che riguarda la formazione di un governo di tecnocrati, Abbas ha evidenziato che l’ipotesi è stata siggerita da numerose fazioni.

(Fonte: www.maannews.net)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.