Ultimo venerdì di Ramadan a Gerusalemme: la polizia israeliana lancia granate sulla folla di fedeli. Decine i feriti.

Decine di migliaia di palestinesi hanno pregato nella Moschea Al-Aqsa di Gerusalemme, per l’ultimo venerdì di Ramadan.

Molti fedeli sono stati picchiati e rispediti indietro dalla polizia israeliana che stazionava ai checkpoint nella Città Vecchia.

Il governo israeliano ha dispiegato migliaia di poliziotti e guardie di confine a Gerusalemme e nella Città Vecchia, impedendo l’ingresso dei fedeli musulmani.

Ad un checkpoint tra Betlemme e Gerusalemme, le forze di occupazione hanno lanciato granate contro la folla in attesa, ferendo molte persone – tra cui donne e bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.