Un altro palestinese perde la vita nei ‘tunnel della sopravvivenza’

Gaza – Pal-Info. Il 22 giugno, un altro palestinese è rimasto vittima del brutale assedio israeliano e della lotta per la sopravvivenza.

'Abdallah Abu Hammad, di 22 anni, proveniente da Khan Younis (Striscia di Gaza sud), è rimasto fulminato da potenti scosse elettriche all'interno di un tunnel, all'altezza di Rafah.

'Abdallah stava lavorando al trasporto di beni verso Gaza, e con lui il triste bollettino arriva a 158 palestinesi morti mentre lavorano nei tunnel.

I tunnel al confine con l'Egitto restano l'unico sbocco che i palestinesi riescono a gestire per i vitali rifornimenti vietati da Israele e dalla comunità internazionale che si è fatta complice dell'illegale embargo sulla Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.