Un appello per il detenuto palestinese Yahya as-Sinwar

Ramallah – Infopal. Tawfiq Abu Na'im, uno dei 'prigionieri veterani' nelle carceri israeliane, riferisce che tra i suoi compagni di prigionia vi è grande preoccupazione per Yahya as-Sinwar, di Khan Younis, condannato a quattro ergastoli ed in carcere dal 1988.

Ra'fat Hamduna, direttore del Centro studi sui detenuti, aggiunge che as-Sinwar, uno dei dirigenti di Hamas, soffre per più di un aspetto “a causa della condanna inflittagli a più ergastoli, illegali, e per la negligenza sanitaria che costituisce un serio rischio per la sua vita e per quella degli altri detenuti malati, ma anche per il regime d'isolamento, il quale influisce molto a livello psicologico ed è considerabile una sorta di pena supplementare disumana ed illegale”.

Cosicché, Hamduna chiede alle varie organizzazioni che nel mondo si occupano di diritti umani che as-Sinwar venga salvato dalla sua malattia e dall'isolamento, che rappresentano un reale pericolo per la sua vita, garantendo protezione internazionale, anche medica, ai prigionieri malati che languono nelle carceri israeliane, costringendo inoltre lo Stato israelaino a rispettare i diritti umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.