Un colone israeliano investe un giovane palestinese del campo profughi di Shufat a Gerusalemme.

 

Gerusalemme – Infopal. Oggi, un colono israeliano ha investito e ucciso il giovane Mohammad Ibrahim Ali (27 anni), del campo profughi di Shufat, nella città di Gerusalemme, mentre stava attraversando la via at-Tallah al-Farensiyah che divide il campo profughi dalla colonia Sajat Zaif.

La polizia israeliana ha arrestato l’autista della vettura.

Il giovane Mohammad era sposato e padre di un bambino di appena un anno. Era fratello di Anwar, ucciso dieci anni fa dal fuoco israeliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.