Un colono ebreo investe e uccide una bambina palestinese vicino a Nablus.

Un colono ebreo, nella serata di venerdì 20 novembre, ha investito una bambina palestinese di circa nove anni a sud est della città di Nablus, nel nord della Cisgiordania.

L'Ufficio Informazioni della polizia palestinese dichiara che “il colono ha investito la bambina Kifaya Jum‘a Najjar (9 anni), dalla cittadina di Yetma, vicino all'incrocio di Za‘tara, a sud est di Nablus. La bambina è stata ricoverata in un ospedale dei territori palestinesi occupati nel 1948”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.