Un detenuto palestinese muore in una prigione israeliana per mancanza di cure.

Jenin – Infopal

La notte scorsa, un detenuto palestinese è moto nelle prigioni israeliane per mancanza di assistenza medica.

Il sito online del giornale in lingua ebraica Yediot Aharonot ha riportato la notizia del decesso di Fadi Abu ar-Rab, della cittadina di Qabatia, giunta dalle autorità carcerarie della prigione di Jalbu, nel nord di Israele.

Il giornale ha riportato che il detenuto aveva informato la direzione della prigione sul deterioramento della sua salute: soffriva di diverse malattie. E ha aggiunto che è stato aperto un fascicolo per indagare sulla sua morte.

Si ricorda che le autorità israeliane, nell’ultimo periodo, hanno moltiplicato le operazione di arresto contro il popolo palestinese nella Cisgiordania occupata, e hanno aumentato le violazioni dei diritti dei detenuti e delle detenute dentro le 28 prigioni e centri per gli interrogatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.