Un dirigente israeliano svela che ‘la disponibilità di Israele verso l’Iniziativa araba è solo verbale’.

Da http://www.palestine-info.info/

Alla vigilia del Vertice arabo che si svolgerà domani a Riyadh, in Arabia Saudita, un dirigente israeliano ha svelato che la disponibilità israeliana nei confronti dell’Iniziativa araba è solo "verbale". Non vi è alcuna intenzione, cioè, di applicarla concretamente.

Rispondendo alla domanda sull’intenzione, reale o tattica, da parte del governo israeliano di accettare l’Iniziativa araba, Tzahi Henegby, capo degli affari esteri e del comitato della sicurezza della Knesset, ha dichiarato al Canale 10 della tv israeliana: "Sostituiamo la parola ‘tattico’ con ‘dinamico’".

Ha anche svelato che il governo israeliano pretende che la Roadmap e la visione del presidente americano George W. Bush dei "due stati"sia adottata come riferimento politico per l’Iniziativa saudita.

“Assolutamente – ha sottolineato Henegby -, noi non ci ritireremo ai confini del 1967. Neanche la sinistra israeliana lo sta più chiedendo".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.