Un giovane palestinese è stato ucciso e quattro feriti a Rafidiya durante gli scontri tra palestinesi e forze di occupazione israeliane.

Gli scontri sono scoppiati non appena i militari israeliani sono entrati nei sobborghi Rafidiy e hanno circondato la casa in cui si stavano nascondendo due membri delle Brigate Abu Ali Mustafa, l’ala militare del FPLP. I soldati hanno aperto il fuoco contro i giovani che stavano tirando pietre  contro di loro. Durante la sparatororia, Muhammed Al-Qutab, 19 anni, è stato ucciso e altri quattro feriti.

Testimoni oculari hanno raccontato che circa una ventina di veicoli militari israeliani hanno assaltato l’area e posto sotto assedio l’edificio "Attiani" prima di far irruzione nella casa e arrestare Abdul Naser Attiani, 35 anni, attivista del FPLP, padre di cinque figli e "ricercato" dall’esercito israeliano. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.