Un giovane palestinese è stato ucciso questa mattina vicino a Betlemme

Un giovane palestinese della cittadina di Taqqu, vicino a Betlemme, è morto a causa delle ferite riportate questa mattina all’alba: era stato raggiunto da una raffica di colpi sparati dalle forze di occupazione israeliane.

I militari avevano aperto il fuoco contro un gruppo di giovani che si trovavano vicino a una scuola.

Il sindaco di Taqqu ha raccontato che i soldati hanno sequestrato il cadavere del giovane ucciso, Jihad Khalil Ash-Shaer, 20 anni, e lo hanno portato verso la colonia di Kfar Atsion, a sud di Betlemme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.