Un giovedì di ‘ordinaria’ violenza israeliana contro i palestinesi.

Un giovedì di attacchi, sequestri e altre violazioni israeliane ai danni della popolazione palestinese dei Territori del 1948 (Israele) e della Cisgiordania. E' quanto è accaduto ieri, ad opera dell'esercito israeliano che ha condotto una vasta campagna di arresti contro palestinesi israeliani e cisgiordani: 34 sono stati arrestati nei territori del '48 e 24 in Cisgiordania.

Inoltre, un pescatore di Gaza è stato ferito dai colpi sparati dalla Marina israeliana, e 70 dunum (un dunum equivale a mille m2) di terreni coltivati dell'area di Beit Ummar, a Hebron, sono stati inondati da acque di scarico dei coloni israeliani.

Lo ha riferito il sito di notizie online,  Arabs48.

A Gerusalemme, invece, un lavoratore palestinese è rimasto ferito a seguito da soldati israeliani mentre cercava di entrare a Gerusalemme “senza permesso”. Si tratta di Najib Qawasma, 36 anni, proveniente da Jenin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.