Un gruppo dei CRP sfugge a un bombardamento israeliano vicino al passaggio di Beit Hanun.

Gaza – Infopal

Un gruppo di resistenti appartenenti alle Brigate An-Naser Salah-Iddin, ala militare dei Comitati di Resistenza Popolare, la notte scorsa è sfuggito a un bombardamento israeliano che ha colpito l’area del valico vicino a di Beit Hanun.

Abu Mujahed, portavoce dei Comitati di Resistenza Popolare, ha confermato che il gruppo si è salvato per miracolo da un bombardamento israeliano mentre si trovava in una postazione vicino al passaggio di Beit Hanun.
E ha spiegato che il gruppo ha ricevuto un’informative attraverso una radio trasmittente che lo avvertiva del lancio di un missile terra-terra proveniente da est di Gaza verso il nord. Le Brigate si sono dunque ritirate dalla loro postazione prima della caduta del missile.

E ha precisato che esse hanno completato i preparativi "per opporsi a qualsiasi aggressione militare israeliana contro la Striscia di Gaza". E ha sottolineato che "i Comitati di Resistenza Popolare seguono in continuazione i movimenti dell’occupante, in attesa di qualsiasi aggressione".

Da parte loro, fonti mediche a nord di Gaza hanno confermato che non c’è stata alcuna vittima a seguito del bombardamento. Un ufficiale del pronto soccorso ha fatto sapere che le ambulanze dell’ospedale Kamal Odwan hanno raggiunto il luogo del bombardamento, ma non hanno trovato vittime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.