Un membro delle Forze Esecutive muore a seguito delle ferite riportate una settimana fa.

Ieri sera è deceduto, Ali Matar, 21 anni, membro delle Forze Esecutive appartenenti al Ministero degli Interni del governo di Haniyah, a seguito delle grave ferite.

Una settimana fa, era stato raggiunto dai colpi sparati da uomini armati nel campo profughi a ovest della città di Gaza, mentre era era di guardia all’ospedale Ash-Shati di Gaza.

Due giorni fa, le Forze Esecutive avevano comunicato di aver arrestato tre persone che avevano attaccato Matar e un suo collega, e affermando che si tratta di Fatah che hanno ammesso la responsabilità dell’incidente.

Il ministero ha ricordato di aver avvertito in precedenza che qualche membro di Fatah stava eseguendo un piano preparato a Ramallah per tentare di riaccendere i disordini nella Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.