Un palestinese muore a causa delle ferite riportate durante Piombo Fuso

 

Gaza – InfoPal. Ieri, venerdì 16 settembre, un palestinese è deceduto a causa delle ferite riportate durante la guerra su Gaza, alla fine del 2008, l'Operazione israeliana Piombo Fuso. 

Fonti palestinesi hanno reso noto che Khaled Suleiman Kaware, di 40 anni, membro delle brigate al-Qassam, braccio militare del movimento di resistenza islamica, Hamas, fu ferito gravemente durante la guerra israeliana contro la Striscia di Gaza, alla fine del 2008, e dovette subire l’amputazione delle gambe.

Kaware era stato trasferito in Arabia Saudita per ricevere le cure mediche necessarie, ed era tornato a Gaza di recente, dove, tuttavia, la sua salute è peggiorata, fino al sopraggiungere della morte.

La guerra israeliana contro Gaza provocò 1500 morti e 5000 feriti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.