Un palestinese ucciso a Nablus da sconosciuti.

All’alba di oggi, un cittadino palestinese è stato ucciso dai colpi di arma da fuoco sparati da uomini armati non identificati nel campo profughi Al-Ain, a ovest della città di Nablus.

Fonti palestinesi e testimoni oculari hanno riferito che il giovane Rami Ibrahim Abu Ras, 32 anni, operaio edile, è stato ucciso mentre tornava a casa.

Uomini incappucciati lo hanno aggredito colpendolo con diverse pallottole, che lo hanno raggiunto al torace e alle gambe. Il giovane è morto dopo l’arrivo all’ospedale.

Le fonti hanno aggiunto che la vittima non apparteneva ad alcuna fazione politica, ma che era considerato vicino a Fatah. 

Si ricorda che questo è il quarto incidente negli ultimi dieci giorni, avvenuto nella città di Nablus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.