Una bomba colpisce 2 operatori dell'Unifil nel sud del Libano. Razzi contro il nord di Israele.

Agenzie

Ieri mattina, una bomba è esplosa in una strada nel sud del Libano, ferendo 2 operatori dell’Unifil, la Forza ad Interim delle Nazioni Unite.

Due razzi sono stati lanciati dal sud del Libano contro il nord di Israele. 

Il governo israeliano ha messo in relazione i due attacchi con l’arrivo del presidente Usa, George W. Bush in Israele, e ha puntato il dito contro le "Brigate Jihadi Badr", una formazione sconosciuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.