Una delegazione guidata da az-Zahar ha visitato la sede della Chiesa ortodossa a Gaza: legami solidi tra cristiani e musulmani.

Gaza – Infopal

Ieri, una delegazione di spicco guidata dal dott. Mahmoud az-Zahar, composta dal ministro della sanità Basem Naim, dal portavoce del governo Haniyah, Taher an-Nunu, e dal portavoce del movimento di Hamas, ha visitato la sede della Chiesa cristiana ortodossa nella città di Gaza.

La delegazione ha incontrato il capo della Chiesa ortodossa e altre personalità della comunità cristiana di Gaza, con cui ha discusso di numerose importanti questioni di interesse generale.

La visita ha voluto confermare il solido legame tra musulmani e cristiani in Palestina, e in particolare, nella Striscia di Gaza, e tra il governo di Hamas e la comunità cristiana.

Az-Zahar ha messo in luce "gli elementi profondi che legano le diverse parti del popolo palestinese, unite dalla stessa appartenenza alla Patria, con gli stessi diritti e doveri, e con il diritto alla cittadinanza garantito a tutti".

La delegazione congiunta del governo e di Hamas è stata ben accolta nella sede dalla Chiesa, i cui rappresentanti hanno evidenziato come la loro presenza nella Striscia risalga a 1600 anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.