Una giornata di criminalità nella Striscia di Gaza: bambino, una donna e un uomo ritrovati cadavere, un militare rapito.

Oggi, a Gaza, fonti mediche e di sicurezza hanno riferito che sono stati trovati due cadaveri: quello di un bambino di 14 anni, ucciso nella zona Al-Migraqa, nel centro della Striscia di Gaza, e quello di una donna, nella zona di Jorat Abu Rashed, nel campo profughi di Jabaliya, a nord.

Il dott. Mu’awiyah Hasanen, direttore del Pronto Soccorso del ministero della Sanità, ha riferito che è stato trovato il corpo di Sami Ashur Abu Etewi, 14 anni, abitante nel campo profughi Al-Nuserat, nella zona di Migraqa. Il minore è stato colpito con violenza alla testa e su tutto il corpo, ed è stato raggiunto da una pallottola alla schiena. La medicina legale completerà le indagini.

Il dott. Hasanen ha aggiunto che è stato trovato anche il corpo della signora Halimah Al-Najar, 40 anni, nella zona di Jorat Abu Rachid, nel centro del campo profughi di Jabaliya: il cadavere portava segni di percosse. La medicina legale stabilirà le cause del decesso.

Il medico ha sottolineato che i due omicidi sono frutto della delinquenza e della mancanza di sicurezza nei territori palestinesi, specialmente nella Striscia di Gaza, della diffusione di armi e dell’assenza di legalità.

Samir Khail, membro del seguito del ministro degli Interni palestinese, è stato ferito durante un’esplosione nel nord della Striscia di Gaza, perdendo una gamba e un braccio.

All’ospedale Kamal Udwan è stato trasportato il corpo di Ala’ Abu An-Nasir, 30 anni, trovato morto con colpi alla testa.

Uomi armati non identificati hanno rapito un membro delle forze di sicurezza preventive, a Khan Younis. Fonti della sicurezza hanno dichiarato che l’auto del luogotenente Mu’taz At-Taweel è stata inseguita da due Subaru vicino a Piazza dei Maritri, nel centro di Khan Younis. Gli uomini mascherato hanno sparato al militare e lo hanno rapito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.