Una nuova legge sionista mina il diritto dei palestinesi di soggiornare all'interno della Linea Verde

al-Quds (Gerusalemme) – Pal-Info. Nell'agenda della prossima settimana, il governo israeliano discuterà l'iter di un disegno di legge per un'ulteriore limitazione dei diritti dei palestinesi.

Questa volta si poterebbe decidere di vietare l'emissione di permessi di soggiorno ai palestinesi della Striscia di Gaza che vogliano spostarsi nei Territori Palestinesi Occupati nel '48 [Israele, ndr].

In generale, il progetto legislativo prenderà in esame altre restrizioni in materia per tutti i palestinesi.

Ieri, 15 luglio, la radio israeliana ha reso noto che la seduta – indetta dal Ministro della Giustizia israeliano – si terrà domenica prossima, 18 luglio.

L'obiettivo di questa legge è piuttosto chiaro: soggiogare i palestinesi al Sionismo oppure – per poter soggiornare entro la Linea Verde – sarà necessario il rilascio di un permesso dalle autorità israeliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.