Una tenda israeliana nei pressi del passaggio di Beit Hanoun per la liberazione di Shalit.


Nasera – Infopal. Un gruppo di israeliani ha installato una tenda vicino al passaggio di Beit Hanoun (Erez), che divide la Striscia di Gaza dai territori palestinesi occupati nel 1948, per chiedere la liberazione di Gilad Shalit, il soldato israeliano da più di tre anni nelle mani della resistenza palestinese, a Gaza.

Fonti d'informazione ebraiche hanno riferito che “il gruppo d'informazione per la liberazione di Shalit” ha installato una tenda nei pressi del passaggio di Erez per premere per la liberazione del soldato israeliano catturato.
Questa mossa avviene dopo che il governo israeliano abbia ricevuto dal movimento di Hamas una videocassetta che mostra il soldato Shalit vivo, in cambio al rilascio di venti detenute palestinesi.
Le fonti hanno chiarito che gli attivisti distribuiscono volantini in inglese ai diplomatici che entrano nella Striscia e in arabo ai palestinesi che attraversano il passaggio, i volantini invitano ad esercitare pressioni su “Hamas”, al fine di raggiungere un accordo per la liberazione del soldato Shalit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.