Un'altra vittima dell’assedio di Gaza: un giovane medico deceduto al passaggio di Beit Hanoun.

Gaza – Infopal

Il dott. Mu’awiya Hassanein, direttore del pronto soccorso nel ministero della Sanità, ha reso noto, ieri sera, il decesso di Nadhmi Mustafa Ashur di Gaza, a causa della mancanza di cure.

Hassanien ha spiegato che Ashur era stato colpito da un ictus cerebrale e che le forze di occupazione ne hanno ostacolato il trasferimento per 48 ore.

Il malato è deceduto ieri sera al valico durante un tentativo di trasportarlo su una ambulanza israeliana per trasferirlo in un ospedale nei territori del 1948 per le cure mediche.

Hassanein ha condannato il crimine di aver ostacolato il trasferimento del medico Ashur all’ospedale, e ha invitato le organizzazioni internazionali e di diritto a intervenire per mettere limite alle aggressioni israeliane contro i malati e gli staff medici e per sciogliere l’assedio degli abitanti della Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.