Unicef: ‘Nel 2011 Israele ha assassinato 19 bambini palestinesi, e ne ha feriti 403’

Ramallah – InfoPal. Nel 2011 Israele ha assassinato 19 bambini palestinesi, e ne ha feriti 403.

Il documento è stato elaborato e firmato da Unicef, Agenzia Onu per i Diritti dell'Infanzia.
Nel rapporto si mette a confronto il dato del 2011 con quello del 2010, quando 9 bambini palestinesi erano stati uccisi da Israele e 308 feriti.

Israele detiene oggi 164 minori palestinesi, tra i 12 e i 17 anni. Sono 20 i casi nei quali sono stati provati metodi di tortura psico-fisica: i bambini palestinesi arrestati vengono ammanettati e bendati, fatti denudare e vengono picchiati.

Nei confronti dei più piccoli, Israele mette in pratica tecniche di reclutamento collaborazionisti. Spesso, i bambini vengono ricambiati con esigue somme di denaro.

Ventisette bambini malati della Striscia di Gaza non hanno mai ottenuto il permesso di curarsi all'esterno del territorio assediato.

Nei mesi di settembre e ottobre: le autorità israeliane hanno demolito 85 edifici di proprietà palestinese in Cisgiordania. 31 erano unità residenziali con 132 residenti, 78 dei quali bambini. Oggi sono tutti sfollati.

1.334 palestinesi, tra cui 630 bambini, sono stati costretti a riparare altrove in seguto alla demolizione della propria casa.

Sono oltre mille i palestinesi rimasti senza casa nel 2011.

Nel rapporto Unicef, si lancia l'allarme sul rischio espulsione dei beduini che vivono tutt'intorno ad al-Quds (Gerusalemme), nei pressi di Abu Dis.

Le denunciate intenzioni israeliane, dirette ad espandere l'insediamento di Ma'al Adumin entro il mese prossimo, gennaio 2012, vengono riconosciute anche da Unicef nel presente rapporto.

Altri dati: 34 incidenti sono stati registrati nel 2011. Si tratta di attacchi da parte delle forze d'occupazione e di coloni israeliani contro studenti palestinesi. 21 casi in Cisgiordania e 13 a Gaza. 68.587 studenti hanno una storia di questo tipo.

Le autorità israeliane hanno già consegnato ordini per la demolizone di scuole ed edifici dell'istruzione in Cisgiordania e a Gerusalemme Est: 220 studenti palestinesi sono direttamente minacciati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.