Venezuela, Maduro: “Industria delle armi USA ha guadagnato 32 miliardi di dollari con il sangue dei palestinesi” 

“Che con il sangue dei bambini palestinesi, delle donne palestinesi, degli anziani palestinesi, del popolo palestinese ci sia chi guadagna 32 miliardi di dollari fabbricando le armi che li vanno ad uccidere… come si chiama tutto ciò? Si chiama umanità? Questo si chiama barbarie!

La guerra di genocidio, di razzia, di sterminio, del governo di Israele contro il popolo palestinese ci fa ricordare i peggiori crimini della epoca di Hitler, continueremo a dirlo. E la voce del mondo non può tacere. Non possiamo tacere di fronte a un crimine come questo. La guerra è un business da cui solo pochi traggono profitto. È il business più diabolico, sanguinoso e perverso che si sia mai visto nella storia del mondo nella epoca coloniale e imperiale.

La grande industria fabbricante di armi, soprattutto degli Stati Uniti, ha guadagnato in poche settimane 32.000 milioni di dollari a costo del sangue, della morte, della distruzione, dello sterminio, del genocidio. Quanto durerà?

E che facciamo tutti noi popoli del mondo? Che facciamo noi popoli del sud?

E che faranno i paesi arabi? Che faranno i popoli musulmani?

Fratelli, che facciamo?

Di fronte alla vista di questo genocidio, a questa distruzione e a questa barbarie?

Voglio lanciare una domanda: si imporrà l’umanità o la barbarie dell’Impero? Lascio questa domanda sospesa nell’aria”.

Discorso in diretta tv del presidente socialista venezuelano Nicolás Maduro durante il programma televisivo Con Maduro + dell’11 dicembre 2023.

Fonti:

https://www.hispantv.com/noticias/venezuela/576459/maduro-empresas-eeuu-negocio

https://www.bloomberglinea.com/latinoamerica/mexico/fabricantes-de-armamento-acumulan-us32700-millones-de-ganancias-en-bolsa-tras-ataque-a-israel/

Traduzione per InfoPal di L.P.