'Vento di Terra', progetti educativi in Cisgiordania.

Vento di Terra, onlus, in partnership con i Centri Rousseau di Milano, sostiene dal 2003 un servizio educativo in Palestina, nei Campi profughi di Shu’fat e Kalandia, situati nell’area di Gerusalemme est. Si tratta di un territorio particolarmente colpito dall’escalation del conflitto, ove negli ultimi anni le condizioni di vita, specie tra i minori, sono drammaticamente peggiorate. Sono da segnalare malattie intestinali e respiratorie, quest’ultime dovute alla frequente necessità di bruciare i rifiuti nel campo,  e soprattutto gravi problemi psicologici.

La “barriera di separazione” voluta dal governo israeliano, muro di cemento armato alto 9 metri che soffoca la Cisgiordania, ha raggiunto l’area due anni or sono, creando enormi disagi e facendo aumentare vertiginosamente la disoccupazione. In entrambi i campi sono frequenti le incursioni dell’esercito, le cui vittime sono spesso dei minori.  

Il Progetto “Crescere in pace” promuove due centri giovani nei campi di Shu’fat e Kalandia, che ospitano 400 ragazzi; è finanziato “orizzontalmente” da una rete di enti locali nelle province di Milano e Cremona e da numerose associazioni e gruppi. I centri sono attivi sei pomeriggi la settimana e offrono attività strutturate, laboratori creativi e artistici, gite esterne.

Ogni anno, a partire dal 2005, Vento di Terra organizza a Rozzano un campo della pace estivo, ove bambini italiani e palestinesi possono vivere un’esperienza di condivisione e scambio culturale.  

Parte del ricavato della serata che si svolgerà all ‘Aurora di Rozzano il prossimo 5 aprile, “Spazio Petardo per Shu’fat”, sarà devoluta per sostenere le attività educative nei campi profughi palestinesi. 

Per maggiori Info: www.spazioaurora.net/joomila/index.php

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.