Vice-premier israeliano: ‘Prossimamente, importati sviluppi coloniali’

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Moshe Ya'alon, vice premier di Israele, ha dichiarato che, prossimamente, si assisterà alla promozione e all'accelerazione di lavori di ampliamento degli insediamenti israeliani nei Territori palestinesi occupati.

Di fronte alle promesse che Israele aveva fatto agli Stati Uniti di non aprire nuovi “capitoli edilizi”, il governo israeliano, secondo le affermazioni di Ya'alon, potrebbe avviare, in alternativa, “importanti” progetti di estensione e collegamento tra le principali colonie in Cisgiordania e ad al-Quds ash-sharqiyah (Gerusalemme est).

Da nord a sud della Palestina occupata, i blocchi coloniali beneficiari di questi piani sarebbero Ma'ale Adumin, Ariel ed Efrat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.