Video mostra la brutale aggressione dei poliziotti israeliani contro una famiglia palestinese

An-Nasira (Nazareth) - InfoPal. Un video pubblicato in rete denuncia al mondo l'aggressione commessa
dalle forze di occupazione ai danni di una famiglia palestinese nella città di Jaffa, nei territori palestinesi 
occupati nel 1948 (Israele).
 
Il video, che ha iniziato a girare in internet la notte scorsa, mostra un gruppo di poliziotti israeliani mentre
usa forza eccessiva per costringere i membri della famiglia Qasem ad evacuare la loro abitazione.
 
Nelle scene del filmato si vede un poliziotto che strappa violentemente una bambina
dal padre che la stringe a sé, mentre era per terra. Le immagini mostrano anche la nonna della ragazzina 
che viene aggredita mentre cerca di proteggere la nipote. Un poliziotto le storce il collo e,
incurante dell'età avanzata della donna, la spinge facendola cadere per terra.
 
Le forze di occupazione hanno arrestato due membri della famiglia - il giovene Samer e la sorella -,
dopo averli picchiati selvaggiamente insieme alla madre, poiché si erano rifiutati di abbandonare 
la loro abitazione.
 
Gli arrestati sono stati rilasciati dopo avere firmato una dichiarazione in cui promettevano
di non rientrare nella loro abitazione. Rimanendo senza casa, essi hanno trovato rifugio 
presso la tenda del sit-in di solidarietà montata nel parco di al-Ajamy.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.