Violenti scontri a Gerusalemme: feriti 10 palestinesi

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Violenti scontri sono esplosi domenica tra i soldati d'occupazione israeliani e i cittadini palestinesi nei pressi di un checkpoint militare all'ingresso del campo profughi di Shu'fat, ad al-Quds (Gerusalemme). 

Il confronto si è innescato in seguito alle molestie dei soldati israeliani nei confronti degli studenti palestinesi che attraversavano il posto di blocco militare. Per reprimere e respingere i palestinesi, i soldati d'occupazione hanno usato gas lacrimogeni, bombe sonore e proiettili di acciaio rivestiti di gomma. 

Dieci palestinesi sono rimasti feriti e molti altri intossicati. Una donna è stata ferita al ventre dal lancio di una bomba sonora. Giunti sul luogo degli scontri, i soccorsi sono intervenuti portando sulle ambulanze i feriti gravi. 

Altri scontri si sono registrati sabato, nel quartiere gerosolimitano di Silwan

Ancora nel villaggio di Husan (Betlemme) i soldati d'occupazione israeliani hanno condotto perquisizioni contro proprietà private palestinesi. Tre cittadini sono stati arrestati, mentre, in un'altra incursione contro la moschea del villaggio, “Abu Bakr as-Siddiq”, i fedeli al suo interno sono stati attaccati dai militari israeliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.