Volantini inquietanti sulla Striscia di Gaza e bombardamenti continui.

Gaza – Infopal. Questa notte, gli aerei israeliani hanno lanciato migliaia di volantini  sulle aree di confine della Striscia di Gaza. Lo riferiscono i residenti e fonti locali.

Sui fogli si legge la frase, in arabo: “Aspettate la risposta domani”, accompagnata dall'immagine di un bambino con un fiore in mano.

Secondo i testimoni gli avvisi sono stati fatti cadere in diverse zone, tra cui l'area est di Khan Yunis, dove gli scontri di venerdì scorso hanno visto la morte di due combattenti e due soldati israeliani. Altri volantini sarebbero stati disseminati a Juhr ad-Dik, sul confine orientale con Israele. 

Bombardamenti sulla Striscia. Ieri pomeriggio, i carrarmati israeliani hanno bombardato le case e le cascine dell'area di Rafah, nel sud.

Fonti locali hanno riferito che le abitazioni sono state danneggiate, ma che non ci sono stati feriti.

Il clima nella Striscia di Gaza è molto teso e la gente teme nuove aggressioni israeliane.
Martedì, l'esercito di occupazione ha ucciso un ragazzo e ferito 16 altri civili, in varie località della Striscia, durante pacifiche manifestazioni lungo i confini.

Articoli correlati:

Rafah, adolescente palestinese ucciso dalle forze israeliane.

Israele spara su un corteo a Gaza in occasione della 'Giornata della terra': 3 feriti.

Bombardamenti dell'artiglieria israeliana contro la Striscia di Gaza.

Striscia di Gaza, 5 palestinesi uccisi e 13 feriti a seguito dei bombardamenti israeliani.

Assedio alla Striscia di Gaza, l'Egitto rafforza le misure per affamare la popolazione palestinese.

Le forze di occupazione sparano contro delle abitazioni di Gaza.

Striscia di Gaza, bombardamento dell'artiglieria israeliana e scontri con la resistenza. Uccisi 2 palestinesi e 2 soldati israeliani.

Carrarmati israeliani invadono area sud della Striscia. Valichi chiusi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.