Voto Onu: il presidente della Knesset minaccia un altro ‘Settembre Nero’ contro i palestinesi

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Non esitano a rievocare i massacri della storia del popolo palestinese, alcuni membri del parlamento israeliano (Knesset) pur di scoraggiarli ad andare all'Onu per chiedere il riconoscimento internazionale dello Stato palestinese.

Così ha fatto Reuven Rivlin, presidente della Knesset, minacciando di dar luogo a un secondo “Settembre Nero”* contro i palestinesi per punirli per l'annunciata mossa politico-diplomatica.

“Qualunque siano oggi le relazioni tra Autorità palestinese (Anp) e Israele, esse precipiteranno, qualora i palestinesi procederanno con questa richiesta”.

Ieri, il presidente dell'Anp, Mahmoud 'Abbas aveva comunicato al segretario generale Onu, Ban Ki-moon di essere determinato a non tornare indietro e a chiedere il voto per lo Stato palestinese il prossimo venerdì, 23 settembre.

* Il 16 settembre 1970, Re Hussein di Giordania diede il via a una vasta operazione di repressione contro i combattenti palestinesi (Fida'iyyn) con l'uccisone e l'espulsione di migliaia di palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.