WikiLeaks: Israele aveva pianificato di portare l’economia di Gaza sull’orlo di un abisso

Gaza – Pal-Info. Gaza – Pal-Info. WikiLeaks ha rivelato che Israele ha messo al corrente l'ambasciata statunitense a Tel Aviv sulle proprie intenzioni di portare sull'orlo del collasso l'economia della Striscia di Gaza sotto assedio, attraverso il rafforzamento del blocco.

Alcune delle informative dimostrano che Israele ha sempre aggiornato l'ambasciata Usa sull'assedio alla Striscia di Gaza.

In quanto parte del piano di embargo totale a Gaza, dirigenti israeliani hanno confermato, in una delle informative inviata all'ambasciata Usa, che essi intendevano mantenere l'economia della Striscia intenzionalmente sull'orlo del collasso, senza tuttavia spingerla oltre il limite. Israele voleva che l'economia di Gaza funzionasse al livello più basso possibile, ma evitando una crisi umanitaria. E' quanto hanno dichiarato dirigenti israeliani in un'informativa inviata il 3 novembre 2008.

La vita economica di Gaza sta affrontando diverse avversità e il tasso di disoccupazione è considerato il più alto al mondo, raggiungendo nel 2010 il 35%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.